Hemingway, vino e passione a Venezia

In una insolita mattina di novembre luminosa e tiepida, un uomo e una donna sedevano al Florian in San Marco. A guardarli da lontano sembravano due figure completamente diverse: lui, un omone grande e grosso sulla cinquantina, viso interessante, non bello ma duro e virile, occhi stretti e penetranti. Lei, minuta e pallida, aveva il…

Sciascia, l’enologo astemio

Era da poco calata la sera e le luci del Cassaro di Palermo rivelavano solo parzialmente la gloria decaduta dei palazzi nobiliari. Enzo Biagi sedeva davanti allo scrittoio della sua camera al Centrale Palace Hotel, riflettendo sulla sua breve ma intensa esperienza siciliana. Volle riordinare il flusso di pensieri che gli scivolavano nella mente e…

Il Simposio di Neruda

Pablo Neruda non amava la vita mondana. Lo infastidivano quegli italiani frivoli ed artefatti, col baffo impomatato e la paglietta, che facevano a gara per invitarlo nelle loro lussuose ville solo per poter esibirlo come un trofeo davanti agli amici; per potersi vantare di aver avuto come compagno di conversazione il celebre poeta comunista cileno….

Catullo e il Costasera

Il cielo era terso e l’aria frizzante a Sirmione. Il grande lago era come un gigantesco specchio che rifletteva colori fortissimi e intensi; il silenzio di quel luogo magico, interrotto soltanto dai piacevoli suoni della natura, rinfrancò non poco l’animo di Gaio Valerio Catullo: sì, era proprio tornato a casa. E la sua casa erano…

Ruggero II e il Kaid

Enrico II il Plantageneto chiamò a sé il suo consigliere più fidato: “sedete vicino a me, mastro Thomas e raccontatemi dei vostri viaggi. Parlatemi di quella terra lontana, la Sicilia. Ditemi, Thomas, era così splendida la corte normanna? E Palermo è davvero così verde e fiorita come si dice? E a voi mastro Thomas perchè…

Alessandro Magno e il Rajàh

La notte prima della battaglia era umida e calda sulle rive dell’Idaspe. Alessandro Magno, giunto ai confini del mondo, aveva solamente un ultimo ostacolo fra sè e la gloria eterna: il Rajàh Poro. Rajàh è un nome che deriva dal sanscrito e che identificava un aristocratico, un principe o addirittura un re. Ed oggi è…