Cerasuolo 2016 – Azienda Titone

Cerasuolo 2016
(Titone, Sicilia)

Mercante d’olio,
mercante d’oro.
Proverbi

Sin dal 1936, in un lembo di terra tra Trapani e Marsala, vicino all’aeroporto di Birgi, la famiglia Titone produce un olio di qualità, buono e naturale. L’azienda Titone possiede una ventina di ettari di terreno interamente adibiti ad uliveto, con le cultivar tipiche siciliane: Cerasuola, Nocellara del Belice, Biancolilla, coltivate in regime biologico. Le olive sono severamente raccolte a mano e molite dopo poche ore nel modernissimo frantoio aziendale, riuscendo a creare un olio che esprime i profumi tipici della Sicilia, ottenendo riconoscimenti in tutto il mondo. Proprio quest’anno ottiene il premio Best in Sicily per la categoria degli oli extravergine d’oliva.

Ad essa si devono le prime trappole biologiche, qui sperimentate dal capostipite della famiglia Titone, un farmacista con la passione per l’olivicoltura. In seguito ad una visita del frantoio, ho avuto modo di conoscere e vedere da vicino questa bella realtà a conduzione familiare. Ad accoglierci vi era il docile asinello Tobia e i titolari Antonella Titone e il padre, che ci spiegano tutto il processo di produzione del loro ottimo olio evo: dalla raccolta alla spremitura, nel frantoio dotato di moderni macchinari che consentono di lavorare la materia prima in assenza di luce, calore e ossigeno, per mantenere integri i profumi ma anche le proprietà organolettiche dell’olio evo. In fase di degustazione approfondiamo le tecniche di coltivazione biologica da loro adottate e scopriamo i vari esperimenti fatti per debellare i dannosi attacchi della mosca olearia.

olio-extravergine-oliva-titone-dop-valli-trapanesi-bioA seguito di vari tentativi, fatti utilizzando delle bottiglie di plastica forate e riempite a metà con acqua e profumi, rossetti e cosmetici vari, il titolare appura che le mosche sono particolarmente attratte dall’odore delle sarde salate in putrefazione, così le inserisce nelle bottiglie con l’acqua, evitando di razziare ulteriormente i cosmetici della moglie. Ma vi sono anche altri accorgimenti come l’allevamento di galline faraone lasciate libere tra gli ulivi, le quali costituiscono una lotta naturale contro altri insetti dannosi per le olive.

Il Cerasuolo 2016 si presenta dal colore verde smeraldo. Al naso intenso e fine, con nette percezioni di pomodoro secco, foglia di pomodoro, mallo di noce verde. Al palato ottimo l’equilibrio tra amaro e piccante, persistente e fragrante, con retrogusto di melanzana. Ottimo con pasta alla norma, pasta aglio e olio a crudo, uovo all’occhio di bue.

Valutabile 91/100.
Costo 20 euro 1/2 l.

www.titone.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...