Arcuria 2013 Etna Rosso Doc

Arcuria 2013 Doc Etna Rosso (Calcagno – Passopisciaro, Sicilia) Sempre pronto a una nuova idea e ad un antico vino. Bertold Brecht In località Passopisciaro, situati tra il parco dell’Etna e il parco fluviale dell’Alcantara, su antiche colate laviche e circondati dalle inebrianti ginestre, si trovano i vigneti dell’azienda Calcagno. Questi vigneti furono impiantati nei primi…

Olio EVO Don Gioacchino 2015 – Puglia

Don Gioacchino 2015 (Leone Sabino, Puglia) Olio, aceto, pepe e sale, sarebbe buono uno stivale. (Persino cose non commestibili potrebbero diventare gustose al palato se condite con ingredienti come l’olio). Proverbi umbri L’azienda agricola Leone Sabino è condotta dal titolare Sabino insieme ai figli Nino e Maddalena. E’ una realtà pugliese al passo con i…

Anteprima Vini della Costa Toscana

Il Vino diventa occasione di esplorazioni artistiche che raccontano antiche narrazioni e nuovi orizzonti dell’espressione visiva, musicale e poetica. Per un appassionante week end Lucca torna ad ospitare, il 6 e il 7 Maggio, i profumi ed i sapori della Costa Toscana nell’annuale rassegna dei viticoltori delle province bagnate dal mare ideata dall’Associazione Grandi Cru…

Grillo Igt 2015 Bio Vegan – Nicosia

Grillo Igt 2015 Bio Vegan (Nicosia, Sicilia) Il miracolo del vino consiste nel rendere l’uomo ciò che non dovrebbe mai cessare di essere: amico dell’uomo. Ernst Engel L’azienda Nicosia affonda le sue origini nel lontano 1898, quando Francesco Nicosia, il bisnonno dell’attuale proprietario, aprì la prima bottega di vino a Trecastagni, sul versante orientale dell’Etna….

Olio Extravergine d’Oliva Intenso 2015 – Pruneti

Olio Extravergine d’Oliva Intenso 2015 (Pruneti, Toscana) Olio, recondita e suprema condizione della pentola, piedistallo di pernici, chiave celeste della maionese, delicato e saporito sulle lattughe e soprannaturale nell’inferno degli arcivescovili pesciprete. Pablo Neruda Da più di un secolo l’Azienda Agricola Pruneti coltiva i propri terreni a San Polo, nel cuore del Chianti. Il prodotto…

Cannateddi

I “cannateddi” sono dei biscottoni con un uovo sodo al centro e decorati con glassa e zuccherini vari. Sono i biscotti della tradizione contadina che si preparano ancora oggi nel periodo pasquale. Si possono fare in svariate forme di cui i diversi nomi: pupi cu l’ova, cannateddi di Pasqua,  acceddi cu l’ova, cuddura, panareddi, e in…

Gewürztraminer Bio Vegan 2015 – Aldeno

Gewurztraminer Bio Vegan 2015 (Cantina Aldeno, Trentino) Il vino, specialmente in Italia, è la poesia della terra. Mario Soldati La storia della viticoltura aldenese risale ad alcuni secoli fa, quando gli abitanti di questo piccolo paese del Trentino lavoravano la terra con dedizione producendo alcuni dei migliori vini della regione. Nel corso dell’ Ottocento si…

Olio Evo 2015 – Principe di Corleone

Olio Evo 2015 – Principe di Corleone (Principe di Corleone, Sicilia) Trama d’aprile, riempi il barile; trama di maggio, giusto un assaggio; trama di giugno, ungi solo il grugno. (Il momento di fioritura è indice del presumibile quantitativo della futura raccolta) Proverbi A 50 chilometri da Palermo, su una collina a 542 metri s.l.m., nel territorio…

Frittedda siciliana

Essendo periodo di fave, piselli e carciofi non potevo fare a meno di proporvi la “Frittedda siciliana”. Il nome frittedda farebbe pensare più ad una frittata, ma in realtà è un contorno a base di carciofi, fave e piselli insaporito con una riduzione di aceto e zucchero. La si può servire sia tiepida che fredda come…

306 Nero d’Avola Bio Igp 2015 – Salvatore Tamburello

306 Nero d’Avola Bio Igp 2015 (Salvatore Tamburello, Sicilia) Un vecchio scrittore sconosciuto ha detto: “Nulla eguaglia la gioia dell’uomo che beve, se non la gioia del vino di essere bevuto”. (Charles Baudelaire) L’Azienda agricola Biologica Salvatore Tamburello, a conduzione diretta, segue una tradizione familiare di oltre 5 generazioni che affonda le sue radici nell’Ottocento….

Rasara 2015 – Frantoio di Cornoleda

Rasara 2015 (Frantoio di Cornoleda, Veneto) Pure colline chiudevano d’intorno marina e case; ulivi le vestivano qua e là disseminati come greggi, o tenui come il fumo di un casale che veleggi la faccia candente del cielo. Tra macchie di vigneti e di pinete, petraie si scorgevano calve e gibbosi dorsi di collinette: un uomo…