Chara 2015 Feudo Disisa

Chara 2015 (Feudo Disisa, Sicilia)

Il vino è poesia imbottigliata.
(Robert Louis Stevenson)

La cantina Feudo Disisa sorge sui dolci pendii delle colline dell’agro di Monreale, tra le vallate del Belice e dello Jato. Le sue origini risalgono al periodo normanno (XII secolo), quando il Re Guglielmo II donò il feudo all’Arcivescovo di Monreale. Il nome Disisa deriva dall’arabo Aziz ovvero “Splendida”, termine che sta ad indicare la bellezza suggestiva dei paesaggi in cui sorge la cantina. Da ben 200 anni la cantina è di proprietà della famiglia Di Lorenzo che ha saputo coniugare tradizione e innovazione, donandoci degli ottimi vini che rispecchiano il terroir siciliano. L’azienda si estende per 400 ettari e ricade nell’area delle DOC Alcamo e DOC Monreale per la produzione vitivinicola, e nel comprensorio della DOP “Val di Mazara” per la produzione oleivicola.

charaBlend di Cataratto e Inzolia.

Il Chara presenta un bel colore giallo paglierino con eleganti riflessi verdolini. Al naso sentori fruttati e leggermente minerali piuttosto delicati e suadenti, che invitano ad annusarlo. Al palato risulta piacevolmente fresco e minerale, con retrogusto fruttato di pesca.

Affina in acciaio per 6 mesi e poi in bottiglia per 60 giorni.

Ottiene le 5 Star Wines come miglior vino bianco al concorso enologico del Vinitaly 2016 spuntandola su 2.700 vini provenienti da 27 paesi. Premiato dunque come miglior vino bianco a livello internazionale.

Ottimo con pesce in crosta di sale.

Tenore alcolico 13%.

Valutabile 94/100.

Costo 10,00 euro.

www.vinidisisa.it

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...